venerdì 23 febbraio 2018
 
 
Domanda n. 1
L'art. 118 cost. stabilisce che le funzioni amministrative sono attribuite:
1)
a comuni, a province, città metropolitane, regioni e Stato, sulla base dei principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza;
2)
ai comuni, salvo che, per assicurarne l'esercizio unitario, siano conferite da leggi statali o regionali, secondo le rispettive competenze, a province, città metropolitane, regioni e Stato, sulla base dei principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza;
3)
ai comuni, salvo che, per assicurarne l'esercizio unitario, siano conferite da leggi statali, secondo le rispettive competenze, a regioni e Stato, sulla base del principio di sussidiarietà.

Domanda n. 2
Gli atti strumentali, come i pareri, le proposte e le richieste di informazioni, rappresentano una categoria omogenea, per la quale l'ordinamento pone regole generali.
1)
È vero?
2)
È falso?

Domanda n. 3
Che cosa si intende per autotutela amministrativa propria della P:A.?
1)
La possibilità di risolvere i conflitti relativi alle sua pretese o ai suoi provvedimenti con i mezzi amministrativi a sua disposizione.
2)
La potestà di risolvere i conflitti di competenza tra organi giurisdizionali.
3)
La potestà di risolvere i conflitti di giurisdizione.

Domanda n. 4
IL rispetto degli equilibri di bilancio da parte delle regioni e degli enti locali, in relazione ai vincoli posti dall'appartenenza dell’Italia all’Unione europea, è verificato da:
1)
la Commissione dell'unione europea;
2)
la Corte dei conti;
3)
il Ministero dell'economia e delle finanze;
4)
tutti e tre.

Domanda n. 5
La legge n. 69/2009 ha rettificato l’art. 1 ter della legge n. 241/1990, come modificata ed integrata, puntualizzando che:
1)
tutti i soggetti preposti all'esercizio di attività amministrative assicurano il rispetto dei principi e dei termini di cui al comma 1.
2)
i soggetti privati preposti all'esercizio di attività amministrative assicurano il rispetto dei criteri e principi di cui al comma 1.
3)
tutti i soggetti preposti all'esercizio di attività amministrative assicurano il rispetto dei principi di cui al comma 1.

Domanda n. 6
Il responsabile del procedimento, ai sensi della legge n. 241 del 1990 e successive modifiche ed integrazioni:
1)
adotta ogni misura per l'adeguato e sollecito svolgimento dell'istruttoria.
2)
non può esperire ispezioni.
3)
non può mai essere competente in materia di adozione del provvedimento finale.

Domanda n. 7
Prima delle influenze del diritto comunitario e della sentenza n. 500199 della Cassazione, al privato cui fosse illegittimamente revocata una concessione era riconosciuto un danno ingiusto.
1)
È vero?
2)
È falso?

Domanda n. 8
Nel caso di ritardo dell’amministrazione nella conclusione del procedimento, le pubbliche amministrazioni:
1)
sono tenuti al risarcimento del danno ingiusto cagionato in conseguenza dell’inosservanza dolosa o colposa del termine di conclusione del procedimento.
2)
sono tenuti al risarcimento del danno cagionato nei soli casi di inosservanza dolosa del termine di conclusione del procedimento.
3)
sono tenuti al risarcimento del danno cagionato, in ogni caso.

Domanda n. 9
Il bilancio pluriennale:
1)
è allegato al bilancio di previsione annuale;
2)
indica le previsioni di entrata e di spesa di quattro anni;
3)
indica le previsioni di entrata e di spesa di due anni;
4)
sia a) che b).

Domanda n. 10
Quale dei seguenti è organo interno del Consiglio di Stato?
1)
Commissario esecutivo
2)
Segretario generale
3)
Commissario del Governo presso le Regioni


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"