venerdì 24 novembre 2017
 
 
Domanda n. 1
Ai sensi dell’art. 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, l’affidamento di lavori mediante finanza di progetto rientra tra i contratti di partenariato pubblico privato:
1)
No, mai.
2)
Sì, ma solo nei casi espressamente previsti dalla legge.
3)
Sì, sempre.

Domanda n. 2
L'imputazione di una attività ad un ufficio è necessaria.
1)
È vero?
2)
È falso?

Domanda n. 3
L'amministrazione nell'uso del bene pubblico è:
1)
libera;
2)
sottoposta ad alcuni obblighi;
3)
interamente vincolata.

Domanda n. 4
Quando un concorrente che partecipa ad una gara pubblica può dimostrare il possesso dei requisiti necessari per la partecipazione facendo riferimento alle risorse e alla capacità di un altro operatore economico si da luogo a:
1)
Un rapporto di associazione
2)
Un raggruppamento di imprese
3)
Un rapporto di avvalimento

Domanda n. 5
Per quanto riguarda le amministrazioni dello Stato, ha competenza ad adottare la deliberazione di contrattare:
1)
il ministro e il funzionario delegato;
2)
il dirigente generale;
3)
tutti e due, secondo il riparto di competenze stabilito dalla norma;
4)
nessuno dei due.

Domanda n. 6
Qual è il soggetto che ai sensi della disciplina dettata dalla legge n. 241/1990 e successive integrazioni e modificazioni, cura le comunicazioni, le pubblicazioni e le modificazioni previste dalle leggi e dai regolamenti?
1)
Qualunque funzionario amministrativo.
2)
Dipende dall’organizzazione interna alla struttura amministrativa, la legge non dispone nulla di specifico in merito.
3)
Il responsabile del procedimento.

Domanda n. 7
I consorzi stabili sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio concorre?
1)
Sì, sempre.
2)
No, mai.
3)
Sì, ma sono nei casi in cui ciò sia previsto nella legge o nel bando.

Domanda n. 8
Ai sensi dell’art. 53 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, qualora, in sostituzione totale o parziale delle somme di denaro costituenti il corrispettivo del contratto, sia trasferita all'affidatario la proprietà di beni immobili appartenenti all'amministrazione aggiudicatrice, possono formare oggetto di trasferimento anche i beni immobili già inclusi in programmi di dismissione del patrimonio pubblico?
1)
sì, sempre.
2)
sì, purché non sia stato già pubblicato il bando o avviso per l'alienazione, ovvero se la procedura di dismissione ha avuto esito negativo.
3)
no, mai

Domanda n. 9
I motivi dello sviluppo degli enti pubblici nel secondo dopoguerra sono:
1)
l'esigenza di una disciplina flessibile;
2)
il bisogno di espandere gli uffici amministrativi di nomina governativa;
3)
ambedue.

Domanda n. 10
A livello amministrativo, l'integrazione europea è assai meno intensa che a livello normativo o giurisdizionale.
1)
È vero?
2)
È falso?


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"