mercoledì 01 febbraio 2023
 
 
Domanda n. 1
Le spese nel bilancio dello Stato devono essere rappresentate secondo i principi di unità, pubblicità, chiarezza e veridicità.
1)
È vero?
2)
È falso?

Domanda n. 2
La previsione di nuove assunzioni è subordinata all'esperimento di procedure di mobilità.
1)
E' vero?
2)
E' falso?

Domanda n. 3
La conferma dell'atto amministrativo è:
1)
Una causa di conservazione oggettiva dell'atto amministrativo dipendente da un comportamento con cui il soggetto privato dimostri di essere d'accordo con l'operato della P.A.
2)
L'inattaccabilità dell'atto amministrativo da parte di colui che pur avendo interesse ad impugnarlo non lo ha fatto nei termini prescritti.
3)
Una manifestazione di volontà non innovativa con cui l'autorità ribadisce una sua precedente determinazione, eventualmente ripetendone il contenuto.

Domanda n. 4
Ai sensi dell’art. 84 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, quando la scelta della migliore offerta avviene con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, la commissione giudicatrice è presieduta:
1)
da un professore universitario di ruolo, scelto nell'ambito di un elenco, formato sulla base di rose di candidati fornite dalle facoltà di appartenenza.
2)
da un professionista, esperto della materia ed estraneo alla stazione appaltante.
3)
da un dirigente della stazione appaltante.

Domanda n. 5
Quando istituisce società anomale o di diritto speciale o legali, il legislatore incontra limiti in ordine alla disciplina da applicare alle persone giuridiche pubbliche.
1)
È vero?
2)
È falso?

Domanda n. 6
Il giudizio di ottemperanza diretto ad ottenere l’esecuzione da parte della P.A., delle sentenze giudiziarie riguarda:
1)
Soltanto le sentenze ed i decreti del giudice amministrativo.
2)
Soltanto le sentenze del giudice ordinario.
3)
Le sentenze del giudice amministrativo e quelle del giudice ordinario.

Domanda n. 7
L'art. 21 della legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni stabilisce che per l'operatività dell'istituto della dichiarazione d'inizio attività o del silenzio assenso l'interessato deve dichiarare la sussistenza dei presupposti e dei requisiti di legge richiesti. In caso di dichiarazioni mendaci o di false attestazioni:
1)
è ammessa la conformazione dell'attività e dei suoi effetti a legge o la sanatoria prevista dagli articoli 19 e 20 ed il dichiarante è punito con le sanzioni attualmente previste solo in caso di svolgimento dell'attività in carenza dell'atto di assenso dell'amministrazione o in difformità di esso.
2)
non è ammessa la conformazione dell’attività e dei suoi effetti a legge o la sanatoria prevista dagli articoli 19 e 20 ed il dichiarante è punito con la sanzione prevista dal codice penale per la falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico, salvo che il fatto costituisca più grave reato.
3)
è ammessa la conformazione postuma dell'attività e dei suoi effetti a legge e, in tal caso, non si applicano le sanzioni previste.

Domanda n. 8
Agli effetti del disposto di cui al DPR n. 184/2006, l'ufficio che riceve la richiesta formale di accesso ai documenti amministrativi:
1)
rilascia ricevuta solo su richiesta dell'interessato.
2)
è tenuto a rilasciare ricevuta.
3)
deve limitarsi ad annotare sui propri atti interni la richiesta d’accesso.

Domanda n. 9
Nell'organizzazione ministeriale quale rapporto intercorre tra l'ufficio di direttore generale e quelli sottordinati?
1)
gerarchia;
2)
primazia;
3)
direzione;
4)
autonomia.

Domanda n. 10
La definizione secondo cui l'amministrazione consiste nella "esecuzione di leggi" è esaustiva.
1)
È vero?
2)
È falso?


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"