martedì 20 ottobre 2020
 
 
Domanda n. 1
In quale dei seguenti casi, a norma del codice civile, la divisione fatta dal testatore è nulla?
1)
Quando non vi siano compresi tutti i beni da lui lasciati al tempo della morte
2)
Quando non vi siano compresi tutti i beni costituenti il suo patrimonio al momento della redazione del testamento
3)
Quando non vi abbia compreso qualcuno degli eredi legittimi, ancorché non istituiti nel testamento
4)
Quando non vi abbia compreso qualcuno dei legittimari o degli eredi istituiti
5)
Quando uno dei coeredi è stato leso nella quota di riserva

Domanda n. 2
Il concedente può chiedere la devoluzione del fondo enfiteutico, tra l'altro:
1)
Se l'enfiteuta non impiega operai salariati
2)
Se l'enfiteuta deteriora il fondo
3)
Se l'enfiteuta impiega operai retribuiti in misura inferiore ai limiti stabiliti con provvedimento dei presidenti delle camere di commercio, per le assunzioni effettuate nella provincia di riferimento
4)
Se l'enfiteuta impiega operai immigrati sprovvisti di permesso di soggiorno
5)
Se l'enfiteuta è in mora nel pagamento di una annualità di canore

Domanda n. 3
Ai sensi del codice civile, come si fa la collazione di un bene mobile?
1)
Soltanto col rendere il bene in natura
2)
Col rendere il bene in natura o con l'imputarne il valore alla propria porzione a scelta di chi conferisce
3)
Col rendere il bene in natura o con l'imputarne il valore alla propria porzione a scelta degli altri eredi
4)
Soltanto per imputazione
5)
Col rendere il bene in natura, salvo che l'erede sia autorizzato da tutti i coeredi ad imputarne il valore alla propria porzione

Domanda n. 4
Ai sensi del codice civile, la donazione fatta dal minore:
1)
E' valida solo qualora si tratti di minore emancipato
2)
E' sempre nulla
3)
E' valida solo si tratti di minore emancipato autorizzato all'esercizio di un'impresa commerciale
4)
E' sempre valida
5)
E' valida solo qualora sia fatta nel contratto di matrimonio con l'assistenza dei genitori esercenti la potestà su di lui o del tutore o del curatore speciale nominato dal giudice ove le circostanze lo esigano

Domanda n. 5
Può l'amministratore del condominio di un edificio agire in giudizio contro i condomini?
1)
Sì, senza alcun limite
2)
Sì, purché rappresenti almeno un terzo dei condomini
3)
Sì, purché rappresenti almeno la metà dei condomini
4)
Sì, nei limiti delle attribuzioni stabilite dalla legge o dei maggiori poteri conferitigli dal regolamento di condominio o dall'assemblea
5)
No, in quanto può agire in giudizio solo contro i terzi

Domanda n. 6
Ai sensi dell'art. 1184 del codice civile, se per l'adempimento dell'obbligazione è fissato un termine:
1)
Questo si presume a favore del debitore, qualora non risulti stabilito a favore del creditore o di entrambi
2)
Questo si presume a favore del creditore, qualora non risulti stabilito a favore del debitore o di entrambi
3)
Questo si presume a favore di entrambe le parti, qualora non risulti stabilito a favore del debitore o del creditore
4)
Questo si presume a favore del debitore, ma solo nelle obbligazioni pecuniarie
5)
Questo si considera non apposto

Domanda n. 7
Ai sensi del codice civile, le disposizioni testamentarie a titolo particolare possono farsi sotto condizione risolutiva?
1)
No
2)
Sì, ma soltanto qualora la disposizione riguardi i legittimari
3)
Sì, ma soltanto qualora la disposizione abbia ad oggetto beni immobili
4)
Sì, ma soltanto qualora la disposizione abbia ad oggetto beni mobili registrati
5)

Domanda n. 8
Il diritto di superficie, come diritto di fare una costruzione su suolo altrui, è soggetto a prescrizione?
1)
Sì, per effetto di costruzione realizzata dal proprietario senza opposizione del superficiario e indipendentemente dal tempo trascorso
2)
Sì, per effetto del non uso protratto per venti anni
3)
No
4)
Sì, per effetto del non uso protratto per dieci anni
5)
Sì, per effetto del non uso protratto per quindici anni

Domanda n. 9
Si può disporre dei frutti naturali in modo distinto dalla cosa finché non avviene la loro separazione dalla stessa?
1)
No, salvo che se ne disponga come di cosa mobile futura
2)
No, in nessun caso
3)
Sì, ma soltanto a titolo oneroso
4)
Sì, ma soltanto a titolo gratuito
5)
Sì, in ogni caso

Domanda n. 10
Colui che ha il possesso corrispondente all'esercizio del diritto di usufrutto su di un immobile altrui, può usucapire la proprietà dell'immobile stesso?
1)
No, anche se il titolo del suo possesso é mutato per causa proveniente da un terzo o in forza di opposizione da lui fatta contro il diritto del proprietario
2)
Sì, in ogni caso
3)
Sì, purché il possesso corrispondente all'esercizio del diritto di usufrutto si protragga da almeno dieci anni ed il titolo del possesso è mutato per causa proveniente da un terzo o in forza di opposizione da lui fatta contro il diritto del proprietario
4)
Si, se il titolo del suo possesso non é mutato per causa proveniente da un terzo o in forza di opposizione da lui fatta contro il diritto del proprietario
5)
No, se il titolo del suo possesso non é mutato per causa proveniente da un terzo o in forza di opposizione da lui fatta contro il diritto del proprietario


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"