venerdì 25 giugno 2021
 
 
Domanda n. 1
Come va comunicato all’autorità che procede il cambiamento di domicilio eletto dall’imputato?
1)
in nessun modo, poiché vi è l’obbligo di comunicazione soltanto per il domicilio dichiarato
2)
con dichiarazione raccolta a verbale o mediante telegramma o lettera raccomandata con sottoscrizione autenticata da un notaio o da persona autorizzata o dal difensore
3)
solo mediante telegramma o lettera raccomandata, con sottoscrizione autenticata da un notaio o da persona autorizzata o dal difensore
4)
solo mediante telegramma o lettera raccomandata, anche con sottoscrizione non autenticata
5)
non è necessaria alcuna comunicazione

Domanda n. 2
L’obbligo di permanenza domiciliare:
1)
è una pena tipica del giudizio dinanzi al Giudice di pace
2)
è una misura cautelare
3)
è una misura alternativa al carcere prevista per talune contravvenzioni penali
4)
è una pena tipica del Tribunale monocratico
5)
è una pena alternativa all’arresto

Domanda n. 3
Il Pubblico Ministero ha facoltà di intervenire all’udienza di convalida del fermo?
1)
sì, il Pubblico Ministero ha la facoltà di intervenire
2)
il Pubblico Ministero deve necessariamente intervenire
3)
no, nell’udienza di convalida del fermo non è previsto l’intervento delle parti
4)
deve intervenire solo se vi è un invito espresso del Giudice per le indagini preliminari
5)
deve intervenire solo se l’arresto è avvenuto in ordine a determinati gravi delitti previsti dalla legge

Domanda n. 4
Quali sono i giudici monocratici con competenza penale riconosciuti dal nostro ordinamento giuridico?
1)
solo il Tribunale monocratico
2)
il Tribunale monocratico e il Giudice di pace
3)
solo il Giudice di pace
4)
solo il Pretore
5)
il Giudice di pace ed il Pretore

Domanda n. 5
Chi fa richiesta di applicazione delle misure cautelari?
1)
il Pubblico Ministero o l’imputato
2)
il Giudice competente
3)
il Pubblico Ministero
4)
dipende dal delitto di cui si tratta
5)
il difensore dell’imputato

Domanda n. 6
Il perito può essere autorizzato ad assistere all’esame dell’imputato?
1)
sì, ma solo se il difensore dell’imputato vi consenta
2)
no, mai
3)
sì, ma solo se il Pubblico Ministero vi consenta
4)
5)
sì, ma solo se le parti vi consentano

Domanda n. 7
Prima dell’esercizio dell’azione penale, il Pubblico Ministero deve comunicare la conclusione delle indagini all’indagato?
1)
no, mai
2)
sì, il Pubblico Ministero, se non deve formulare la richiesta di archiviazione, deve notificare all’indagato l’avviso della conclusione delle indagini
3)
no, è il Giudice delle indagini preliminari che deve notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari
4)
no, salvo quanto disposto dalla legge
5)
si, ma solo se intende formulare la richiesta di archiviazione

Domanda n. 8
Cosa avviene se, in seguito all’istruzione dibattimentale, risulta che il fatto ipotizzato come reato non sussiste?
1)
il Giudice deve pronunciare una sentenza di assoluzione
2)
il Giudice emette una sentenza di archiviazione
3)
il Pubblico Ministero può chiedere l’archiviazione del procedimento
4)
il Pubblico Ministero può chiedere una proroga delle indagini preliminari
5)
il Giudice emette una sentenza di non doversi procedere

Domanda n. 9
Chi è competente a fare domanda di estradizione dall’estero?
1)
il Ministro della Giustizia
2)
il Presidente di Corte d’Appello
3)
chiunque ne abbia interesse
4)
il Pubblico Ministero
5)
il Presidente del consiglio

Domanda n. 10
Se si procede al dibattimento è consentita la pubblicazione degli atti del fascicolo per il dibattimento?
1)
No, se non dopo la sentenza di secondo grado
2)
No, se non dopo la dichiarazione di chiusura del dibattimento di primo grado
3)
4)
No, ad eccezione degli atti irripetibili
5)
No, se non dopo la pronuncia della sentenza di primo grado


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"