sabato 02 luglio 2022
 
 
Domanda n. 1
Il provvedimento che dispone la sospensione della potestà dei genitori comporta che:
1)
il Giudice privi temporaneamente della potestà genitoriale anche il coniuge dell’imputato
2)
il Giudice privi definitivamente l’imputato della potestà genitoriale
3)
il Giudice privi temporaneamente, in tutto o in parte, l’imputato dei poteri inerenti la potestà genitoriale
4)
il Giudice privi l’imputato della potestà genitoriale per tutto il tempo della reclusione
5)
il Giudice sospenda l’imputato dalla possibilità di intervenire sulle sole decisioni che riguardano l’ordinaria amministrazione dell’educazione dei figli

Domanda n. 2
Qual è il giudice competente a giudicare del reato di calunnia?
1)
In ogni caso il tribunale collegiale
2)
Il tribunale monocratico, nelle ipotesi aggravate, il giudice di pace, nelle altre ipotesi
3)
Il tribunale collegiale, nelle ipotesi aggravate, il tribunale monocratico, nelle altre ipotesi
4)
In ogni caso il giudice di pace
5)
In ogni caso il tribunale monocratico

Domanda n. 3
Quali tra i seguenti provvedimenti sono assoggettabili a revisione?
1)
i soli provvedimenti di condanna che rivestono la forma di sentenza
2)
le sentenze di condanna divenute irrevocabili, nonché i decreti penali di condanna divenuti irrevocabili
3)
i decreti penali di condanna divenuti irrevocabili, purché la pena non sia stata gia eseguita o sia estinta
4)
le sentenze di condanna e i decreti penali di condanna fino al momento in cui divengono irrevocabili
5)
le sole sentenze di condanna e di proscioglimento divenute irrevocabili

Domanda n. 4
Qualora la revoca della riabilitazione non sia stata disposta con la sentenza di condanna per altro reato, la competenza in materia di revoca della riabilitazione spetta:
1)
al Tribunale di sorveglianza
2)
al magistrato di sorveglianza
3)
al Giudice dell’esecuzione
4)
al Pubblico Ministero quale organo dell’esecuzione
5)
alla Corte di Cassazione

Domanda n. 5
In ogni stato e grado del processo il Giudice che riconosce che manca un condizione di procedibilità:
1)
lo dichiara di ufficio con ordinanza, su istanza del pubblico ministero
2)
lo dichiara di ufficio con ordinanza
3)
lo dichiara di ufficio con sentenza
4)
lo dichiara di ufficio con decreto
5)
lo dichiara di ufficio con sentenza su istanza dell’imputato

Domanda n. 6
La sentenza di assoluzione dell’imputato deve essere motivata?
1)
no, solo le sentenze di condanna vanno motivate
2)
sì, sempre
3)
sì, sempre, a meno che si tratti di sentenza di assoluzione perché il fatto non sussiste
4)
sì, ma solo nei casi espressamente previste dalla legge
5)
sì, ma solo se le parti ne facciano formale richiesta

Domanda n. 7
La comunicazione telefonica ha valore di notificazione, con effetto dal momento in cui è avvenuta:
1)
solo se disposta con ordinanza dal Giudice in caso di urgenza e se fatto all’imputato
2)
sempre che sia seguita da una raccomandata dell’ufficiale giudiziario o della Polizia Giudiziaria al destinatario
3)
solo se fatta all’imputato a seguito della dichiarazione o elezione di domicilio
4)
sempre che della stessa sia data immediata conferma al destinatario mediante telegramma
5)
in nessun caso

Domanda n. 8
In ogni stato e grado del processo il Giudice che riconosce che il fatto non sussiste:
1)
lo dichiara di ufficio con ordinanza
2)
lo dichiara di ufficio con sentenza
3)
lo dichiara di ufficio con ordinanza, su istanza del pubblico ministero
4)
lo dichiara di ufficio con decreto
5)
lo dichiara di ufficio con sentenza su istanza dell’imputato

Domanda n. 9
La sentenza di assoluzione perché l’imputato non ha commesso il fatto deve essere motivata?
1)
sì, ma solo se le parti ne facciano formale richiesta
2)
sì, sempre
3)
si, tranne i casi espressamente previsti dalla legge
4)
sì, solo le sentenze di assoluzione perché il fatto non sussiste possono essere prive di motivazione
5)
sì, ma solo nei casi espressamente previste dalla legge

Domanda n. 10
Che cosa è l’esperimento giudiziale?
1)
la ricognizione di una persona tra più persone somiglianti
2)
la riproduzione per quanto possibile, della situazione in cui il fatto si afferma o si ritiene essere avvenuto e nella ripetizione delle modalità di svolgimento del fatto stesso
3)
una perizia fondata su criteri empirici
4)
una perizia eseguita dalla Polizia Giudiziaria
5)
una perizia che ha per oggetto composti chimici o farmacologici


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"