lunedì 19 agosto 2019
 
 
Domanda n. 1
Chi è competente a fare domanda di estradizione dall’estero?
1)
il Ministro della Giustizia
2)
il Presidente di Corte d’Appello
3)
chiunque ne abbia interesse
4)
il Pubblico Ministero
5)
il Presidente del consiglio

Domanda n. 2
Una volta avuto parere favorevole della Corte d’Appello, entro quanto tempo il Ministro della Giustizia decide in merito all’estradizione?
1)
entro due mesi dalla notifica all’imputato della sentenza della Corte d’Appello
2)
entro quindici giorni dalla ricezione del verbale che dà atto del consenso all’estradizione, ovvero notizia del termine di scadenza del termine per l’impugnazione o dal deposito della sentenza della Corte di Cassazione
3)
entro sei mesi dalla ricezione del verbale che dà atto del consenso all’estradizione, ovvero notizia del termine di scadenza del termine per l’impugnazione o dal deposito della sentenza della Corte di Cassazione
4)
entro quarantotto ore dalla ricezione del verbale che da atto del consenso all’estradizione, ovvero notizia del termine di scadenza del termine per l’impugnazione o dal deposito della sentenza della Corte di Cassazione
5)
entro quarantacinque giorni dalla ricezione del verbale che dà atto del consenso all’estradizione, ovvero notizia del termine di scadenza del termine per l’impugnazione o dal deposito della sentenza della Corte di Cassazione

Domanda n. 3
La Corte di Cassazione pronuncia l’annullamento senza rinvio della sentenza impugnata con ricorso:
1)
se si rende necessario, a seguito dell’accoglimento del ricorso, un nuovo esame di merito
2)
se nella sentenza impugnata si deve soltanto rettificare la specie o la quantità della pena per errore di denominazione o di computo
3)
se la sentenza impugnata presenta errori di diritto nella motivazione o erronee indicazioni di testi di legge che non hanno avuto influenza decisiva sul dispositivo
4)
se la decisione impugnata consiste in un provvedimento non consentito dalla legge
5)
solo se la sentenza annullata è stata emessa da un Giudice di secondo grado

Domanda n. 4
Contro i provvedimenti del magistrato di sorveglianza concernenti le misure di sicurezza:
1)
può proporre appello solo il Pubblico Ministero
2)
può proporre appello solo l’interessato o il suo difensore
3)
possono proporre appello al Tribunale di sorveglianza il Pubblico Ministero, l’interessato e il difensore
4)
è ammesso solo il ricorso per Cassazione
5)
non è ammesso alcun mezzo di impugnazione

Domanda n. 5
La liberazione anticipata consiste:
1)
in una detrazione di quarantacinque giorni per ogni singolo semestre di pena scontata
2)
in una detrazione di dieci giorni per ogni singolo semestre di pena scontata
3)
in una detrazione di quaranta giorni per ogni singolo semestre di pena scontata
4)
in una detrazione di trenta giorni per ogni singolo semestre di pena scontata
5)
in una detrazione di quindici giorni per ogni singolo semestre di pena scontata

Domanda n. 6
La Polizia Giudiziaria deve sempre redigere verbale per le perquisizioni e i sequestri compiuti nel corso delle indagini?
1)
Si, tranne i casi previsti dalla legge
2)
Sì, sempre
3)
No, tranne i casi in cui la legge lo prevede espressamente
4)
Si, ma solo se si tratta di atti soggetti a convalida
5)
Si, ma, di norma, solo a richiesta dell’indagato

Domanda n. 7
E’ ammissibile il giudizio abbreviato nei procedimenti di competenza del Tribunale monocratico?
1)
no, mai
2)
sì, secondo le regole generali previste dal c.p.p.
3)
sì, secondo le regole speciali dettate dal codice per il rito monocratico
4)
sì ma solo se viene celebrata l’udienza preliminare
5)
sì, ma solo se vi è citazione diretta in giudizio

Domanda n. 8
Da chi è disposta l’archiviazione del procedimento nel caso in cui la notizia di reato risulti infondata?
1)
è disposta dal Pubblico Ministero, su richiesta del difensore dell’indagato
2)
è disposta dal Giudice delle indagini preliminari, su richiesta del Pubblico Ministero
3)
è disposta dal Giudice per le indagini preliminari su richiesta del difensore dell’indagato
4)
è disposta dal Pubblico Ministero d’intesa con il Giudice delle indagini preliminari
5)
è disposta dal Giudice delle indagini preliminari al termine dell’udienza preliminare

Domanda n. 9
Il diritto di querela non può essere esercitato:
1)
Se sono trascorsi sei mesi dal giorno del compimento del fatto che costituisce il reato, salvo che la legge disponga altrimenti
2)
Se sono trascorsi tre mesi dal giorno della notizia del fatto che costituisce il reato, salvo che la legge disponga altrimenti
3)
Se sono trascorsi sei mesi dal giorno della notizia del fatto che costituisce il reato o tre mesi dal giorno del compimento del fatto che costituisce il reato, salvo che la legge disponga altrimenti
4)
Se sono trascorsi tre mesi dal giorno della notizia del fatto che costituisce il reato o sei mesi dal giorno del compimento del fatto che costituisce il reato, salvo che la legge disponga altrimenti
5)
Se sono trascorsi tre mesi dal giorno del compimento del fatto che costituisce il reato, salvo che la legge disponga altrimenti

Domanda n. 10
L’annullamento senza rinvio della sentenza impugnata con ricorso è pronunciato dalla Corte di Cassazione:
1)
se si rende necessario, a seguito dell’accoglimento del ricorso, un nuovo esame di merito
2)
se nella sentenza impugnata si deve soltanto rettificare la specie o la quantità della pena per errore di denominazione o di computo
3)
se la sentenza impugnata presenta errori di diritto nella motivazione o erronee indicazioni di testi di legge che non hanno avuto influenza decisiva sul dispositivo
4)
se la condanna è stata pronunciata per errore di persona
5)
solo se la sentenza annullata è stata emessa da un Giudice di secondo grado


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"