giovedì 19 maggio 2022
 
 
Domanda n. 1
Tizio è debitore di una somma di denaro nei confronti della società semplice “La Margherita” ed è invece creditore di una somma di denaro nei confronti di Sempronio socio della stessa società semplice “La Margherita”. In questa ipotesi la compensazione è ammessa?
1)
2)
No, salvo che Tizio provi di essere stato a conoscenza, al momento del sorgere del suo credito, della qualità di socio di Sempronio
3)
Sì, se trattasi di debito e credito di ugual valore
4)
No

Domanda n. 2
Con scrittura privata con sottoscrizioni autenticate in tempi differenti da tre diversi notai, Tizio e Caio, quali accomandatari ed amministratori, e Sempronio, quale accomandante, hanno costituito una società in accomandita semplice. Poiché l'atto costitutivo non è stato depositato nel termine di legge presso il competente ufficio del registro delle imprese, Sempronio, la cui sottoscrizione è stata autenticata per ultima, si reca dal notaio che ha autenticato la sua sottoscrizione per chiedere chiarimenti sul mancato deposito. Il notaio gli dirà:
1)
che obbligato al deposito era proprio Sempronio, la cui sottoscrizione è stata autenticata per ultima
2)
che obbligati al deposito erano Tizio e Caio e anche i notai che avevano autenticato le sottoscrizioni degli stessi
3)
che obbligati al deposito erano Tizio e Caio
4)
che obbligati al deposito erano Tizio, Caio e Sempronio

Domanda n. 3
Caio, dovendo partire per le vacanze estive, lascia in deposito all'amico Mevio un'automobile di lusso di cui è proprietario affinché la custodisca ed al suo rientro gliela restituisca. In tale ipotesi, Mevio:
1)
può servirsi della automobile di lusso salvo che risulti un espresso divieto di Caio
2)
può servirsi della automobile di lusso, anche senza il consenso di Caio
3)
può servirsi della automobile di lusso solo se l'uso è finalizzato al soddisfacimento di un interesse suo o della sua famiglia
4)
non può servirsi della automobile di lusso, senza il consenso di Caio

Domanda n. 4
A norma del codice civile, in tema di incapacità del protutore a ricevere per testamento, si considera persona interposta:
1)
L'affine in linea collaterale, entro il terzo grado, del protutore, anche se chiamato congiuntamente con lui
2)
Il fratello o la sorella del protutore, anche se chiamati congiuntamente con lui
3)
L'avo del protutore, anche se chiamato congiuntamente con lui
4)
Il coniuge del protutore, anche se chiamato congiuntamente con lui

Domanda n. 5
L'avente causa dal donante che ha confermato la donazione, conoscendone la causa di nullità, dopo la morte del donante:
1)
Non può far valere la nullità della donazione da qualsiasi causa essa dipenda
2)
Può far valere la nullità della donazione da qualsiasi causa essa dipenda
3)
Può far valere la nullità della donazione solo se dipenda da difetto di forma
4)
Può far valere la nullità entro un anno dal momento in cui ha confermato la donazione

Domanda n. 6
Il rischio delle cose conferite in godimento in società semplice è a carico:
1)
Di tutti i soci in proporzione alle quote di partecipazione al capitale
2)
Del socio che le ha conferite
3)
Di tutti i soci in parti uguali prescindendo dalle quote di partecipazione al capitale
4)
Della società

Domanda n. 7
In costanza di comunione legale dei beni, la rappresentanza in giudizio per le azioni relative ai contratti con i quali si concedono diritti personali di godimento sui beni oggetto di comunione legale spetta:
1)
Congiuntamente ad entrambi i coniugi, ma solo per le azioni relative a contratti aventi ad oggetto beni immobili e disgiuntamente negli altri casi
2)
Disgiuntamente ad entrambi i coniugi per le azioni di competenza del giudice di pace e congiuntamente negli altri casi
3)
Congiuntamente ad entrambi i coniugi
4)
Disgiuntamente ad entrambi i coniugi

Domanda n. 8
Si può rinunziare alla facoltà di revocare le disposizioni testamentarie?
1)
Sì, ma soltanto con un atto ricevuto da notaio in presenza di due testimoni
2)
No, in alcun modo
3)
No, salvo che la rinunzia sia contenuta in una dichiarazione ricevuta dal cancelliere del tribunale del circondario ove risiede il rinunziante
4)
Sì, anche tacitamente

Domanda n. 9
Ai fini dell'iscrizione nel registro delle imprese, quale forma deve avere l'atto costitutivo di una società in accomandita semplice con conferimento di beni mobili?
1)
Scrittura privata non autenticata
2)
Solo atto pubblico
3)
Atto pubblico o scrittura privata autenticata
4)
Nessuna forma particolare

Domanda n. 10
Nel caso in cui, a norma del codice civile, una società per azioni sia controllata da altra società, sussistendo gli ulteriori requisiti di legge:
1)
la società controllata può acquistare a titolo oneroso azioni o quote della società controllante solo nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall'ultimo bilancio regolarmente approvato
2)
la società controllata può vendere azioni o quote della società controllante solo nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall'ultimo bilancio regolarmente approvato
3)
la società controllata può acquistare a titolo oneroso azioni o quote della società controllante solo nei limiti di un quinto degli utili distribuibili
4)
la società controllata può acquistare a titolo oneroso azioni o quote della società controllante solo nei limiti di un quinto degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall'ultima situazione patrimoniale riferita ad una data non anteriore a sessanta giorni


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"