martedì 21 agosto 2018
 
 
Domanda n. 1
A norma del codice civile, nelle società cooperative a mutualità non prevalente l'ammissione di un nuovo socio, in mancanza di specifiche disposizioni dell'atto costitutivo, è fatta:
1)
con deliberazione del collegio sindacale su domanda dell'interessato
2)
con deliberazione motivata dell'assemblea, verificata la solvibilità dell'interessato e su domanda di questo
3)
con deliberazione degli amministratori su domanda dell'interessato
4)
con deliberazione dell'assemblea su domanda dell'interessato e previa autorizzazione del collegio sindacale verificata la solvibilità di questo

Domanda n. 2
Può la donazione essere impugnata per errore sul motivo?
1)
Sì, sia nel caso di errore di fatto che nel caso di errore di diritto, quando il motivo risulta dall'atto ed è il solo che ha determinato il donante a compiere la liberalità
2)
Sì, ma solo nel caso di errore di diritto e purché il motivo risulti dall'atto, anche se non sia il solo che ha determinato il donante a compiere la liberalità
3)
Sì, ma solo nel caso di errore di fatto, quando il motivo risulta dall'atto ed è il solo che ha determinato il donante a compiere la liberalità
4)
No

Domanda n. 3
Avvenuta l'iscrizione nel registro delle imprese, la nullità di una società in accomandita per azioni:
1)
non può essere dichiarata quando la causa di essa è stata eliminata e di tale eliminazione è stata data pubblicità con iscrizione nel registro delle imprese
2)
può essere dichiarata in qualsiasi momento e la causa di essa non può mai essere eliminata
3)
non può essere dichiarata in alcun caso
4)
può essere dichiarata entro il termine perentorio di novanta giorni dall'iscrizione nel registro delle imprese

Domanda n. 4
Caio, noto agronomo, al quale è stata conferita da Mevio procura a vendere il fondo agricolo Tuscolano, induce Tizio a conferirgli procura a comprare un fondo agricolo e dopo una settimana conclude un contratto preliminare di vendita del fondo Tuscolano a Tizio, quale rappresentante di quest'ultimo e di Mevio. In entrambe le procure è espressamente prevista la facoltà di concludere preliminari e solo in quella conferita da Mevio è altresì contenuta la specifica autorizzazione a contrattare con se stesso, in proprio o come rappresentante di un'altra parte, nonché la predeterminazione del contenuto del contratto, a cui Caio si attiene scrupolosamente. Il contratto preliminare concluso da Caio è:
1)
annullabile su domanda di Mevio, ma non di Tizio o di Caio
2)
annullabile su domanda di Tizio, ma non di Mevio o di Caio
3)
nullo e la nullità può essere fatta valere da chiunque vi abbia interesse
4)
annullabile su domanda di Mevio o di Tizio, ma non di Caio

Domanda n. 5
È consentita al testatore la designazione di una persona che curi l'esecuzione di una disposizione testamentaria a favore dell'anima?
1)
Sì, ma esclusivamente nel caso in cui i beni da destinarsi a tal fine siano immobili
2)
Sì, ma solo nel caso in cui vi sia un interessato a richiedere l'adempimento
3)
No
4)
Sì, anche nel caso in cui manchi un interessato a richiedere l'adempimento

Domanda n. 6
A norma del codice civile, l'atto costitutivo di una società cooperativa deve tra l'altro indicare:
1)
l'ammontare dei compensi spettanti agli amministratori
2)
la facoltà per gli amministratori di deliberare l'aumento del capitale sociale entro cinque anni dalla costituzione
3)
i casi di riduzione del capitale sociale
4)
il domicilio o la sede dei soci

Domanda n. 7
La persona delegata dal socio a rappresentarlo nell'assemblea di una società per azioni può a sua volta farsi sostituire nell'espletamento dell'incarico?
1)
No, mai
2)
Sì, purché il delegante abbia previsto genericamente la facoltà di sostituzione
3)
Sì, in ogni caso
4)
Sì, ma solo da chi sia espressamente indicato nella delega

Domanda n. 8
L'usufruttuario ha diritto a un'indennità per i miglioramenti apportati alla cosa oggetto di usufrutto?
1)
Sì, solo se i miglioramenti furono autorizzati dal proprietario, ancorché non sussistano più al momento della restituzione della cosa
2)
Sì, solo se i miglioramenti furono espressamente autorizzati dal proprietario e sussistano al momento della restituzione della cosa
3)
Sì, solo se i miglioramenti sussistano al momento della restituzione della cosa, anche se non autorizzati dal proprietario
4)
No, mai

Domanda n. 9
In quale delle seguenti ipotesi si verifica la compensazione legale?
1)
Tra due debiti che hanno per oggetto una somma di danaro di pari importo e che sono pagabili nello stesso luogo, anche se non sono ugualmente liquidi ed esigibili
2)
Tra due debiti che hanno per oggetto una somma di danaro e che sono ugualmente liquidi ed esigibili
3)
Tra due debiti che hanno per oggetto la restituzione di cose non fungibili delle quali i rispettivi proprietari siano stati ingiustamente spogliati
4)
Tra due debiti di cui uno abbia per oggetto la restituzione di cose depositate e l'altro abbia per oggetto la restituzione di cose date in comodato, purché si tratti di cose di genere diverso

Domanda n. 10
I coniugi Tizio e Tizia hanno un unico figlio Tizietto nato nel 1975. Nel 1972 Tizio aveva fatto testamento lasciando tutti i suoi beni alla moglie e legando alla sorella Caia gravemente ammalata una rendita vitalizia. Tizio muore nel 1998 senza aver fatto altri testamenti e senza aver revocato quello del 1972. Tizietto, senza discendenti, si reca dal notaio manifestandogli l'intenzione di mantenere l'efficacia delle disposizioni contenute nel testamento del padre. Il notaio gli dirà che dette d
1)
non sono comunque né revocate di diritto né revocabili
2)
sono revocate di diritto, tuttavia hanno effetto se Tizietto non viene alla successione e, pertanto, egli deve rinunciare all'eredità
3)
sono revocate di diritto e non producono comunque effetti anche se Tizietto, rinunciando all'eredità, non viene alla successione
4)
non sono revocate di diritto, ma sono revocabili dal giudice su istanza dello stesso Tizietto


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"