giovedì 27 luglio 2017
 
 
Domanda n. 1
È punibile il minore che, fuori dei casi del delitto di “violenza sessuale” compie atti sessuali con altro minore?
1)
No, in ogni caso, se la differenza di età tra i due soggetti non è superiore a 3 anni
2)
No, se l’altro minore ha compiuto gli anni 13 e la differenza di età tra i due soggetti non è superiore a 3 anni
3)
Si, tranne se ha compiuto gli atti col consenso dell’altro minore
4)
Non è mai punibile se l’altro minore ha compiuto i 13 anni
5)
Non è mai punibile se l’altro minore ha compiuto i 14 anni

Domanda n. 2
L’intossicazione da sostanze stupefacenti derivata da caso fortuito, tale da scemare grandemente, senza escluderla, la capacità di intendere o di volere:
1)
Non incide sulla condizione d’imputabilità
2)
Esclude l’imputabilità, salvo che la legge disponga altrimenti
3)
È sempre valutata discrezionalmente dal Giudice
4)
Diminuisce la pena
5)
Esclude in ogni caso l’imputabilità

Domanda n. 3
Tra le seguenti ipotesi, quale costituisce circostanza aggravante specifica del delitto di rapina?
1)
Se il colpevole è un incaricato di un pubblico servizio
2)
Se la violenza o minaccia è commessa da più persone riunite
3)
Se la violenza o minaccia è commessa da almeno tre persone riunite
4)
Se la violenza o minaccia è posta in essere da persona che fa parte di una qualsiasi associazione per delinquere
5)
Se il colpevole, per commetter il fatto, s’introduce in un luogo destinato ad abitazione

Domanda n. 4
Il delitto di “Turbativa violenta del possesso di cose immobili” è perseguibile:
1)
A querela, tranne la sola ipotesi che dal fatto derivi grave danno patrimoniale al soggetto passivo del reato
2)
A querela della persona offesa, tranne i diversi casi espressamente indicati dalla legge
3)
Sempre d’ufficio
4)
D’ufficio, tranne i diversi casi espressamente indicati dalla legge
5)
Sempre a querela della persona offesa

Domanda n. 5
L’ordinamento penale prevede ipotesi in cui ad una persona può essere applicata una pena per un fatto previsto dalla legge come reato, se al momento in cui lo ha commesso, non era imputabile?
1)
Si, ma solo se ha commesso il fatto con dolo
2)
No, senza eccezioni
3)
No, tranne se ha commesso un reato continuato
4)
No, tranne i casi in cui ha commesso un reato per cui è prevista una misura di sicurezza
5)
Si, ma può essere applicata solo una pena accessoria e mai una pena principale

Domanda n. 6
Quando ricorre una sola circostanza aggravante, e l’aumento di pena non è determinato dalla legge, la pena della reclusione da applicarsi per effetto dell’aumento non può superare:
1)
i 15 anni
2)
i 20 anni
3)
i 27 anni
4)
i 30 anni
5)
i 21 anni

Domanda n. 7
Se chi ha determinato altri a commettere un delitto per il quale è previsto l’arresto in flagranza ne è il genitore esercente la potestà, la pena è aumentata
1)
Da un terzo alla metà
2)
Fino alla metà, salvo che la legge disponga altrimenti
3)
Dalla metà a due terzi
4)
Fino ad un terzo
5)
Da un terzo a due terzi

Domanda n. 8
Quale causa di esclusione del reato può invocare l'alpinista che taglia la corda con un coltello e fa cadere nel vuoto il compagno di cordata per non essere coinvolto dalla caduta di questi?
1)
Uso legittimo delle armi
2)
Stato di necessità
3)
Legittima difesa
4)
Esercizio di un diritto
5)
Forza maggiore

Domanda n. 9
Quali, tra i seguenti soggetti, godono di immunità assoluta rispetto alla legge penale?
1)
Il Sommo Pontefice
2)
Esclusivamente il Presidente della Repubblica italiana
3)
Il Presidente della Repubblica italiana ed il Presidente del Senato, quando svolge funzioni di supplenza
4)
Il Sommo Pontefice ed il Presidente della Repubblica italiana
5)
Il Sommo Pontefice, il Presidente della Repubblica italiana ed il Presidente del Senato, quando svolge funzioni di supplenza

Domanda n. 10
Possono essere soggetti attivi del delitto di “Corruzione per un atto d’ufficio”:
1)
Il Pubblico Ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio, che rivesta la qualità di pubblico impiegato, nonché, nella sola ipotesi della corruzione verificatasi dopo l’atto compiuto dal corrotto, anche il corruttore
2)
Il Pubblico Ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio, che rivesta la qualità di pubblico impiegato, nonché, nella sola ipotesi della corruzione verificatasi prima dell’atto compiuto dal corrotto, anche il corruttore
3)
In ogni caso il corruttore ed il corrotto, sia che questi rivesta la qualifica di Pubblico Ufficiale che di incaricato di pubblico servizio, anche se non pubblico impiegato
4)
In ogni caso il corruttore ed il corrotto, sia questi un Pubblico Ufficiale o un incaricato di pubblico servizio purché rivesta la qualità di pubblico impiegato
5)
In ogni caso il corrotto, nonché il corruttore che sia Pubblico Ufficiale o incaricato di pubblico servizio, anche se non pubblico impiegato


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"