lunedì 06 aprile 2020
 
 
Domanda n. 1
Quale, tra le seguenti, costituisce una misura alternativa alla detenzione in istituto penitenziario?
1)
Gli arresti domiciliari
2)
La detenzione domiciliare
3)
La libertà vigilata
4)
La libertà controllata
5)
L’assegnazione ad una colonia agricola o casa di lavoro

Domanda n. 2
I primi tre articoli del Codice Penale stabiliscono i principi:
1)
Di legalità, statualità, irretroattività ed obbligatorietà della legge penale
2)
Di legalità e di statualità della legge penale e della responsabilità personale
3)
Di statualità, obbligatorietà e territorialità della legge penale
4)
Di legalità, irretroattività e di obbligatorietà della legge penale
5)
Di legalità, di tassatività, del "né bis in idem", del "favor rei" e dell’ufficialità del diritto penale

Domanda n. 3
Si tiene conto, agli effetti della recidiva, delle condanne per le quali è intervenuta una causa di estinzione della pena?
1)
Si, in ogni caso
2)
No, in nessun caso
3)
No, salvo che la legge disponga altrimenti
4)
Si, ma solo se la recidiva riguarda particolari reati espressamente indicati dalla legge
5)
Si, tranne se la causa di estinzione estingue anche gli effetti penali

Domanda n. 4
Salvo quanto previsto in materia di interdizione dai pubblici uffici, la condanna alla pena della reclusione per il delitto di concussione importa l'estinzione del rapporto di lavoro nei confronti del dipendente di amministrazioni od enti pubblici o di enti a prevalente partecipazione pubblica?
1)
Si, se la pena non è inferiore a tre anni
2)
Si, se la pena non è inferiore a tre anni, ma solo nei confronti del dipendente di amministrazioni pubbliche e non anche degli altri enti
3)
Si, se la pena non è inferiore a cinque anni
4)
Si, se la pena non è inferiore a cinque anni, ma solo nei confronti del dipendente di amministrazioni pubbliche e non anche degli altri enti
5)
Si, se la pena non è inferiore a quattro anni, ma solo nei confronti del dipendente di amministrazioni od enti pubblici e non anche di enti a prevalente partecipazione pubblica

Domanda n. 5
Se la persona offesa dalla diffamazione muore prima che sia decorso il termine per proporre la querela:
1)
Possono proporre la querela i prossimi congiunti, l’adottato e l’adottante
2)
La querela non può più essere proposta da nessuno
3)
Può proporre la querela solo il coniuge superstite
4)
Possono proporre la querela solo il coniuge superstite o i discendenti
5)
La querela può essere proposta dai prossimi congiunti, solo se vi è la prova della volontà in tal senso della persona offesa

Domanda n. 6
Il delitto di furto prevede, quale aggravante specifica:
1)
Se il colpevole è un incaricato di un pubblico servizio
2)
Se il fatto è commesso sul bagaglio dei viaggiatori negli esercizi ove si somministrano cibi o bevande
3)
Se il colpevole, per commettere il fatto, s’introduce in un luogo destinato ad abitazione
4)
Se il colpevole, per commettere il fatto, ha utilizzato armi che portava indosso
5)
Se il fatto è commesso strappando la cosa di dosso o di mano alla persona

Domanda n. 7
Chi, per colpa, compie atti osceni in luogo esposto al pubblico:
1)
È punito con una sanzione amministrativa
2)
È punito solo con la multa
3)
È sempre punito con la reclusione, ma la pena è attenuata
4)
È punito con una sanzione amministrativa, salvo che la legge disponga altrimenti
5)
È punito solo con la multa, salvo che la legge disponga altrimenti

Domanda n. 8
Il Giudice può ordinare la sospensione condizionale della pena nei confronti di persona di età superiore agli anni 21, ma che non abbia compiuto gli anni 70, nel pronunciare sentenza di condanna:
1)
Alla reclusione o all’arresto per un tempo non superiore a tre anni
2)
Esclusivamente per contravvenzione punita con la sola ammenda o con pena alternativa
3)
Alla reclusione o all’arresto per un tempo non superiore a due anni
4)
Esclusivamente per contravvenzione punita con l’arresto non superiore a due anni
5)
Per le contravvenzioni comunque punite e per i delitti puniti con la pena della reclusione non superiore a due anni

Domanda n. 9
Colui che, nell’esercizio di un’attività commerciale, detiene pesi con l’impronta legale contraffatta:
1)
Commette un delitto
2)
Commette una contravvenzione penale
3)
Commette un illecito amministrativo
4)
Commette un illecito amministrativo, salvo che la legge disponga altrimenti
5)
Commette un delitto, salvo che la legge disponga altrimenti

Domanda n. 10
Agli effetti della legge penale, è considerato ubriaco abituale:
1)
Il recidivo specifico e reiterato per reati commessi in stato di ubriachezza
2)
Colui che si trova in stato di cronica intossicazione da alcool
3)
Colui dichiarato tale a seguito di perizia disposta dal giudice
4)
Chi è dedito all’uso di bevande alcoliche ed in stato frequente di ubriachezza
5)
Colui che, essendo stato già condannato per il reato di ubriachezza, commette un nuovo reato sotto l’effetto dell’alcool


User Area

 
Logout

STRUMENTI UTILI


Ti piace questo sito? Votalo in "Sullarete.it"